Si chiama Tree Book Tree; è un progetto della casa editrice argentina Pequeno Editor. Si tratta di ecolibri: una volta finito di leggerli si possono interrare, grazie ai semi contenuti nella cellula tornano alberi

Arriva dall’Argentina un progetto editoriale volto al riciclo ed all’ambiente; il titolo di esso è: Tree Book Tree e porta la firma della Pequeno Editor. La casa editrice originaria di Buenos Aires ha concepito un impasto speciale che unisce alla cellulosa – priva di acidi – semi Jacaranda che, se piantati nel terreno, danno vita a degli alberelli. Il libro conclude cos’ il cerchio della sua esistenza; tornando alla sua forma originaria. L’idea dietro a Tree Book Tree è quella di educare all’ecologia i bambini, che sono il pubblico verso cui sono indirizzati i prodotti. In particolare, l’intenzione della Pequeno editor è quella di focalizzare l’attenzione dei più piccoli sul come è fatta una cosa, e su cosa fare per proteggere l’ambiente circostante

tree book tree 3

Mi papà estuvo en la selva” (“Mio papà era nella giungla”), è questo il titolo del racconto che è stampato sugli ecolibri – l’inchiostro è biodegradabile -. Ideato dagli scrittori Anne Decis e Gusti Limpi, la storia, ambientata nella foresta equatoriale, tratta i temi della biodiversità e del rispetto per le altre culture. L’idea degli autori è quella che a narrare la vicenda sia un bambino.dei piccoli lettori e farli riflettere sulle tematiche ambientaliste.

Tree Book Tree cerca di contrastare la forte diminuzione degli ettari di foresta in Argentina, nazione dove ogni anno vengono pubblicati oltre 1500 titoli di libri per un totale di 45.000 pagine.

tree book tree 1

 

Share.

About Author

Leave A Reply